Fandom

The Elder Scrolls Wiki

Titus Mede I

1 218pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

TESV 2015-05-12 10-23-50-915.jpg

L'Imperatore Titus Mede I nelle sue vesti regali

Titus Mede I è stato il primo Imperatore della Dinastia Mede e ha governato l'Impero per quasi trent'anni. È un antenato diretto dell'Imperatore Titus Mede II.

Biografia e Regno Modifica

Titus Mede era un Signore della Guerra Coloviano che possedeva molte terre nella Provincia Imperiale. Dopo la Crisi dell'Oblivion, durante la quale trovò la morte Martin Septim l'ultimo discendente di Tiber Septim, la reggenza venne assunta dall'Alto Cancelliere Ocato il quale, benché fosse un Altmer, si adoperò con tutte le sue forze per mantenere stabile l'Impero e trovare un degno successore al trono imperiale. Tuttavia Ocato entrò in forte contrasto con la fazione dei Thalmor che lo fecero assassinare nell'anno 10 4E. L'assassinio del Reggente precipitò l'Impero in una furiosa guerra civile tra i vari signori della guerra, durante la quale salirono sul trono diversi Imperatori-usurpatori che ebbero tutti regni di breve durata. La guerra ebbe termine solamente nell'anno 17 4E quando Titus Mede, con un esercito di solo 1.000 uomini, catturò la Città Imperiale depose il precedente Imperatore e salì al trono con il nome di Titus Mede I.

Primi anni di regno Modifica

Titus Mede I si diede da fare per riorganizzare l'Impero e stabilizzare il proprio potere: riorganizzò la pubblica amministrazione, nominò un nuovo Consiglio degli Anziani a lui più favorevole e represse le ultime sacche di resistenza dei Signori della Guerra. All'inizio del suo regno l'Impero aveva ancora il controllo della maggior parte delle provincie di Tamriel, fatta eccezione per le Isole Summerset, che avevano procalmato la secessione poco dopo la morte dell'Alto Cancelliere Ocato, il Black Marsh e Morrowind. Titus Mede ebbe il merito di comprendere che l'Impero non era abbastanza forte per recuperare militarmente le Isole Summerset e il Black Marsh, ragion per cui impegnò tutta la sua abilità diplomatica nel cercare di riportare Morrowind nell'orbita imperiale. I Dunmer provavano ancora un forte rancore nei confronti dell'Impero per averli lasciati da soli ad affrontare le schiere di dremora durante la Crisi dell'Oblivion, tuttavia erano appena usciti da una cruenta guerra con gli Argoniani che avevano occupato la fascia sud di Morrowind. Si rendevano dunque conto che per sopravvivere era necessario avere degli alleati: stipularono dunque con l'Impero di Titus Mede un trattato di amicizia che, pur riconoscendo Morrowind indipendente e sovrano, creava tra i due stati un'intesa politica ed economica che neutralizzava le reciproche ostilità. Questo fu il più grande successo diplomatico ottenuto dall'Imperatore, che contribuì notevolmente alla stabilità economica e politica dell'Impero.

La perdita di Valenwood Modifica

Tuttavia gli sforzi per consolidare l'Impero distrassero l'Imperatore dalla minaccia dei Thalmor, i quali avevano proclamato l'indipendenza delle Isole Summerset, che fomentarono una guerra civile e un colpo di stato a Valenwood rendendolo un regno satellite del Dominio Aldmeri. Nonostante gli sforzi della Legione Imperiale questa non potè nulla di fronte alla superiorità tattica e agli intrighi dei Thalmor e alla fine fu costretta a ritirarsi dalla regione. Dopo questo fatto gli Altmeri troncarono ogni rapporto diplomatico tra il Dominio Altmeri e l'Impero per quasi settant'anni.

Morte e successore Modifica

Mappa di Tamriel-0.png

L'Impero (confini rossi) e i regni di Tamriel alla morte di Titus Mede I

Non si conosce la data della morte di Titus Mede I, tuttavia si sa che a succedergli fu il figlio Attrebus Mede al quale lasciò un Impero pacificato e un'amministrazione efficiente, anche se i fasti dell'Impero Septim erano ormai lontani.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso