Fandom

The Elder Scrolls Wiki

Senza Catene

1 218pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

DescrizioneModifica

"Senza Catene" è una missione principale in The Elder Scrolls V: Skyrim a Helgen .

RetroscenaModifica

"Sono stato catturato dall'impero e sto per ricevere una sentenza di morte come ribelle dei Manto della Tempesta. Siamo stati portati a Helgen, ma prima che il boia mi uccidesse, un drago è comparso attaccando la città. Devo trovare una via per scappare dalla città".

Guida sinteticaModifica

Guida alla missioneModifica

DragoModifica

Prima che il carnefice imperiale abbia l'opportunità di uccidervi, un drago comparirà interrompendo l'esecuzione. Grazie a questo intervento la città cadrà nel caos generale ed avrete l'opportunità di fuggire dalla prigionia. Scappando incontrerete Ralof e Ulfric Manto della Tempesta vicino ad una torre poco distante. Brevemente apprenderete che il luogo non è sicuro, difatti, durante il dialogo un Manto della Tempesta morirà a causa dell'attacco del drago. Ralof vi insegnerà dunque a saltare fuori dalla torre passando per il buco di una locanda vicina con la promessa di rincontrarvi appena possibile. Dopo l'uscita dalla locanda vedrete Helgen distrutta in pochissimo tempo, tra torri crollate e costruzioni in fiamme. Proseguendo per la strada incontrerete il soldato imperiale Hadvar che vi suggerirà di seguirlo per salvarvi. Vi condurrà nella fortezza dove, una volta arrivati, troverete anche Ralof.

Qui avrete la possibilità di decidere se avere Hadvar o Ralof come compagno per il resto della fuga. Questa scelta cambierà alcuni piccoli aspetti della vostra missione circa la guerra civile, ma non condizionerà le scelte successive circa la fazione da sostenere.

FortezzaModifica

Seguendo RalofModifica

Entrati nella fortezza, scoprirete assieme a Ralof il cadavere di un Manto della Tempesta, Gunjar. Ralof vi insegnerà come appropriarvi ed equipaggiare le armi trovate addosso all'uomo. Mentre equipaggerete l'arma, Ralof esaminerà le porte. Una di esse sarà chiusa, mentre l'altra potrà essere aperta soltanto dall'altro lato. Fortunatamente, due soldati imperiali ed un ufficiale arriveranno aprendo quest'ultima e, una volta entrati sarete costretti ad ucciderli per recuperare la chiave dai loro corpi. Proseguendo per il percorso ormai aperto, dirigetevi verso un ripostiglio dove trovare altre due guardie imperiali. Dopo averle sconfitte, Ralof suggerirà di passare attraverso le botti per ottenere alcune pozioni.

Se si è nuovi nella serie The Elder Scrolls, questa può essere un'ottima opportunità per capire comandi, menu e meccaniche di gioco.

Andando avanti vi imbatterete nello scontro tra un aguzzino imperiale, il suo assistente e due Manto della Tempesta. Sconfitti i soldati, Ralof aprirà una cella con all'interno il cadavere di un mago, quest'ultimo conterrà un po' di monete ed alcuni oggetti nell'inventario. Inoltre Ralof vi consegnerà alcuni grimaldelli suggerendovi di scassinare le altre celle per ottenere ulteriori oggetti. Scassinare tutte le celle accrescerà anche la vostra esperienza nello scasso.

In seguito entrerete in una grotta naturale dove presenziano diverse guardie per il Generale Tullius. Sconfiggetele e dirigetevi verso il ponte che collega questa zona ad un'area non controllata dalle guardie imperiali. Oltrepassato il ponte, questo crollerà costringendovi a trovare un'altra via di fuga. Esplorando velocemente l'area scoprirete un nido di ragni congelanti: Uccideteli e proseguite.

Successivamente incontrerete un orso che dorme. Ralof vi suggerirà di aggirarlo furtivamente, tuttavia vi fornirà un arco ed alcune frecce. A questo punto è possibile decidere se aggirarlo di nascosto oppure affrontarlo (con una o due frecce). Questo vi farà ottenere alcuni oggetti come la pelle dell'orso, utile per la vendita o per la forgiatura.

Superato l'orso potrete finalmente uscire dalla caverna. Una volta fuori, vedrete un drago allontanarsi da Helgen. Ralof vi dirà che è diretto da sua sorella, Gerdur, che vive a Riverwood. A questo punto potrete decidere se andare con lui o abbandonarlo proseguendo per la vostra strada.

Seguendo HadvarModifica

La storia è la stessa come sopra descritta, con la differenza che anziché supportare i Manto della Tempesta, sarete con l'esercito imperiale, di conseguenza vi scontrerete con i Manto della Tempesta lungo il percorso. Usciti dalla caverna, Hadvar vi dirà che andrà da suo zio Alvor, che vive a Riverwood.

BottinoModifica

Ci sono alcuni oggetti saccheggiabili di rilievo tra cui:

NoteModifica

  • Seguire Ralof affina l'utilizzo dell'armatura pesante, soprattutto perché dovrete uccidere un capitano imperiale, ciò vuol dire che potrete poi saccheggiare la sua armatura, utile per affrontare le prime missioni del gioco. Se lo accompagnerete fino a Riverwood, Gerdur vi darà la chiave di casa sua.
  • Seguire Hadvar vi consente di prendere liberamente i lingotti di ferro ed acciaio presenti fuori dalla sua abitazione. Questi oggetti sono utili per migliorare le vostre armi od armature, se disponete di una forgia nelle vicinanze. Inoltre potete prendere anche alcune armature e armi vicino alla mola.


Missioni Principali
Atto I Senza CatenePrima della TempestaTumulo delle Cascate TristiAvvistamenti di DraghiLa Via della VoceIl Corno di Jurgen Windcaller
Atto II Una Lama nel BuioImmunità DiplomaticaUn Topo in TrappolaIl Muro di AlduinLa Gola del MondoAntica ConoscenzaSventura di Alduin
Atto III Il CadutoPaarthurnaxLa Stagione InterminabileLa Tana del Divoratore del MondoSovngardeAmmazzadraghiEpilogo

GalleriaModifica

Inoltre su Fandom

Wiki a caso