FANDOM


L'Impero Cyrodiilico continuò a essere una grande potenza per i primi 430 anni sotto il Potentato Akaviri. Pur essendo estranei alla cultura imperiale, durante il loro governo si svilupparono alcune delle più grandi tradizioni di Tamriel, come per esempio la fondazione della Gilda dei Guerrieri e della Gilda dei Maghi. Un altro segno di pace e prosperità avvenne nell'anno 2E 309, quando Elsweyr fu creato dall'unione delle due tribù Khajiiti, Anequina e Pellitine. Tuttavia, al di fuori dei confini dell'Impero molte forze lottano per il trono imperiale, come l'Alleanza di Daggerfall e il Dominio Aldmeri.

Quando l'ultimo membro del Potentato, Savirien-Chorak, venne assassinato nel 2E 430 senza lasciare eredi, l'Impero ne uscì fortemente indebolito, e di lì a poco crollò. Black Marsh si separò con forza dalle terre degli uomini, poiché la Influenza Knahaten rendeva la provincia inabitabile a tutti tranne agli Argoniani. Le forze Akaviri invasero ancora una volta Tamriel, e vennero respinte a malapena dopo aver attaccato Morrowind nel 2E 572. Guerre e ribellioni continuarono a imperversare da un capo all'altro del continente, lacerando i resti dell'Impero.

Il primo segno di riunificazione avvenne ad occidente. Gli Altmer di Summerset, a lungo interessatisi solo delle proprie guerre con altri regni insulari, si allearono con la provincia di Valenwood per formare il Secondo Dominio Aldmeri. Ancora più grande, tuttavia, fu la forza che proruppe dall'antica sede degli imperatori, Cyrodiil. Un grande generale, Talos, sconosciuto a tutti dopo l'assassinio del suo signore, iniziò la sua carriera come il più grande conquistatore della storia. Meglio conosciuto con il suo nome imperiale, Tiber Septim, i suoi eserciti conquistarono tutto Tamriel, creando l'Impero Septim che porta il suo nome ancora oggi. E' lo stesso Tiber Septim a proclamare, nell'anno 897 della Seconda Era, l'inizio ufficiale della Terza Era.