Fandom

The Elder Scrolls Wiki

Pelagius Septim II

1 219pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Pelagius Septim II (82 3E - 99 3E) è stato il sesto Imperatore di Tamriel della Dinastia Septim. Figlio primogenito dell'Imperatore Uriel Septim II, viene ricordato come un Sovrano autoritario ma attento amministratore e politico risoluto che restaurò l'unità dell'Impero che sotto suo padre aveva subito un duro colpo. Fu il padre di tre Imperatori (Antiochus Septim I, Cephorus Septim I, Magnus Septim I) e della Regina Lupo di Solitude Potema Septim. Era il nonno dell'omonimo Imperatore Pelagius Septim III, meglio noto come Pelagius il Folle.

Biografia Modifica

Infanzia e famiglia Modifica

Non si sa molto della vita di Pelagius prima che diventasse Imperatore di Tamriel, tuttavia si sa che era il primo di tre fratelli: Amiel Septim, che divenne un membro di spicco della Gilda dei Maghi, e Galana Septim, che sposò il Duca di Narsis nella provincia di Morrowind. Sposò la Principessa Quintilla, figlia del Re di Camlorn di High Rock, dalla quale ebbe quattro figli: Antiochus, il figlio maggiore, Potema, Cephorus e Magnus Septim.

Regno Modifica

Alla morte del padre Uriel Septim II nell'anno 82 3E, Pelagius divenne sesto Imperatore di Tamriel. Quella che ereditava era una situazione disastrata: suo padre, per buono che fosse, era un pessimo amministratore che spendeva più di quello che poteva permettersi e, oltretutto, la sua troppa benevolenza, scambiata per debolezza aveva permesso a diversi Re e Principi di allentare i propri legami con l'Impero. Pelagius fece subito capire che la musica era cambiata: come prima cosa immerse la Corte Imperiale in un bagno di austerità riducendo drasticamente le spese, inasprì il fisco, che sotto suo padre era stato fin troppo blando, e dette un giro di vite nella pubblica amministrazione di cui fecero le spese tutti i funzionari che avevo approfittato della bontà dell'Imperatore per arricchirsi. Siccome il Consiglio degli Anziani si opponeva a questa deriva che riteneva troppo autoritaria, Pelagius ne decretò lo scioglimento e si fece pagare ingenti somme di denaro dai Consiglieri che intendevano conservare un posto nel nuovo Consiglio da lui nominato. Incoraggiò i vari Re e Principi suoi vassalli a seguire il suo esempio e riportò sotto l'autorità imperiale tutti quei signorotti che avevano allentato i propri legami di fedeltà con l'Impero.

La morte Modifica

La morte colse il sesto Imperatore di Tamriel nell'anno 99 3E dopo diciotto anni di regno, grazie ai quali l'Impero aveva conosciuto unità e benessere, nonostante i sacrifici imposti dalla austera politica economica dell'Imperatore. Sebbene le cronache ufficiali sostengano che l'Imperatore morì per cause naturali, altri invece ritengono che sia stato avvelenato da uno degli ex-Consiglieri da lui licenziati intenzionato a vendicarsi dell'Imperatore. A succedergli fu chiamato il figlio primogenito Antiochus Septim I, il quale era l'antitesi umana del padre.

Famiglia e discendenti Modifica

Pelagius sposò in giovane età la figlia del Re di Camlorn Quintilla; dal matrimonio nacquero quattro figli:

Inoltre su Fandom

Wiki a caso