Fandom

The Elder Scrolls Wiki

Paradiso

1 218pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Paradiso
Hai un'immagine che illustra questa missione?
Puoi caricarla qui!
Panoramica
Assegnata da Martin
Località Paradiso di Markan Camoran
Prerequisito Grande cancello
Missione successiva Accendi i fuochi di drago
Tipo combattiimento
In questa missione il giocatore dovrà recarsi nel Paradiso e uccidere Mankar Camoran.

SvolgimentoModifica

Martin teletrasporterà il giocatore nel paradiso di Mankar Camoran.

Dopo aver esplorato questo luogo insolitamente ameno, il giocatore incontrerà un dremora che gli spiegherà che per arrivare da Mankar Camoran dovrà passare da lì: è possibile svolgere una missione per lui oppure ucciderlo e passare.

Paradiso di mankar camoran.jpg

La missione consiste nel liberare uno xivilai da una gabbia in cui lo tenevano chiuso gli immortali.

Il dremora farà scegliere al protagonista due modi di entrare nella grotta, poi gli donerà le Bande dell'Eletto

Se il giocatore decide di ucciderlo dovrà prendere dal cadavere le Bande dell'Eletto.

Nella grotta il giocatore incontrerà anche un seguace della Mitica Alba pentito che lo aiuterà ad andare avanti e lo libererà dalle bande dell'Eletto (con le bande indosso non si può lasciare la grotta; senza di esse non si può entrare, ma una volta dentro non è possibile toglierle in altro modo). Fuori dalla grotta si trova un palazzo dentro il quale si troveranno Mankar Camoran e i sue figli. Dopo il suo discorso occorrerà ucciderlo, evento che porterà il Paradiso al collasso.

alleatiModifica

  • Martin Septim
  • Seguace della Mitica Alba pentito

NemiciModifica

  • Mankar Camoran
  • Dremora guardiano
  • Clannfear
  • Atronach
  • Figli di Mankar Camoran

Inoltre su Fandom

Wiki a caso