Fandom

The Elder Scrolls Wiki

Morrowind

1 218pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Questo è un articolo riguardo la provincia; per il terzo capitolo della serie The Elder Scrolls, ambientato nella provincia di Morrowind, vai a The Elder Scrolls III: Morrowind.

Descrizione Modifica

Morrowind.jpg

Morrowind

La provincia di Morrowind, precedentemente nota come Resdayn, "Veloth", "Dwemereth" e "Dunmereth" include anche l'isola Solstheim; è la patria dei Dunmer, anche noti come Elfi scuri. In questa regione è ambientato The Elder Scrolls III: Morrowind.

PoliticaModifica

Morrowind è governata dal Re Hlaalu Helseth, dalla città di Mournhold. In questa provincia la nobiltà è composta dai componenti delle Grandi Casate, parte del Gran Consiglio, il quale è sotto il controllo del Re di Morrowind e, anche se indirettamente, del Tribunale.

Geografia Modifica

È divisa in due parti principali, una zona continentale dall'omonimo nome e l'isola Vvardenfell, che sono separate dal Mar dei Fantasmi. La provincia include anche l'isola Solstheim. Situata nella zona nord-est di Tamriel, Morrowind è un posto inospitale dove il cielo è oscurato regolarmente dalle continue tempeste di cenere che la possente Montagna Rossa, il più grande vulcano di Tamriel, erutta. La comune flora e fauna di Tamriel vengono qui rimpiazzate da bizzarre e contorte forme di vita in grado di sopravvivere all'onnipresente cenere. I paesaggi naturalistici sono in genere montagnosi e aggrovigliati come nella vicina Skyrim, ma a differenza di quest'ultima Morrowind è una terra calda e desolata, anche lontano da Vvanderfell, dove si trova la Montagna Rossa. Gli abitanti di questa provincia allevano Netch e degli enormi insetti di 6 metri che possono essere cavalcati. Le sue città più grandi sono Vivec, Mournhold, Balmora, Sadrith Mora, Ald'ruhn, Blacklight, Necrom, Narsis e Tear. Morrowind ha avuto molti nomi in passato, come Resdayn, Veloth, Dwemereth e Dunmereth. Solamente nelle ultime due Ere è stata chiamata Morrowind.

Popolazione Modifica

Dunmer (Online).jpg

Dunmer

Morrowind è abitata per la massima parte dal popolo dei Dunmer, conosciuti anche come Elfi scuri o Morichè, i quali sono i discendenti degli antichi Chimer che migrarono a Morrowind seguendo il profeta Veloth. Le rappresentanze delle altre razze nella regione sono abbastanza scarse, anche a causa del clima sfavorevole di Morrowind, e concentrate soprattutto nelle principali città della Provincia.

Ashlander Modifica

Ashlander.jpg

Gli Ashlander (o Velothi) sono Dunmer nomadi contraddistinti da una cultura barbarica e tribale che, a differenza dei loro fratelli Dunmer hanno rifiutato la vita sedentaria per mantenere le proprie tradizioni nomadistiche e adorano l'antico eroe Dunmer Nerevarine. Sono spesso oggetto di disprezzo e razzismo da parte degli altri Dunmer e la Casata Redoran ha espresso più volte la volontà di sterminarli. Le loro tribù sono distribuite in tutta Morrowind e spesso sono entrati in conflitto con i Dunmer stanziali.

Storia Modifica

La prima civiltà conosciuta che abitò in queste terre è quella dei Dwemer, a volte chiamati con ignoranza "nani" dalle altre razze di Tamriel, che erano discendenti degli Aldmer, una antica popolazione che si insediò lungo le coste. I Dwemer svilupparono una sofisticata cultura e tecnologia nel profondo delle aree montuose di Morrowind, vicino a dove è situato il Ghostgate. Le regole di Morrowind furono contestate dai Chimer, un'altra razza di elfi, discendenti degli Aldmer come i Dwemer ed erano giunti a Morrowind seguendo il loro profeta Veloth attraverso Cyrodiil dalle Isole Summerset a causa del loro esodo e per seguire gli insegnamenti Daedrici del profeta. Presto essi abbandonarono la vita nomade e divennero sedentari. Durante le rivolte degli schiavi del Nord, crearono delle roccaforti attraverso le frontiere di Morrowind per controllare e proteggere i confini Dwemer dagli attacchi dei Nord e altre guerriglie di alcuni stessi Chimer. In tutto ciò rimase sempre però un lato fortemente negativo: la schiavitù altamente praticata degli Argoniani e dei Khajiit. Per molto tempo i Dunmer, discendenti dei Chimer, occuparono l'interno di Morrowind e l'isola di Vvardenfell fino alla recente eruzione della Montagna Rossa, che li obbligò ad abbandonare in massa la loro patria. gli Argoniani, gli unici capaci di vivere nelle condizioni ambientali successive all'eruzione, invasero e occuparono buona parte di Morrowind reclamandola per loro stessi. recentemente molti Dunmer hanno deciso di tornare a Morrowind per ricostruire il loro impero e la loro patria nonostante la distruzione quasi totale.

Storia MilitareModifica

Morrowind redoran knight by igorlevchenko-d7hvz2k.jpg

Guerriero Redoran

Molti storici e studiosi sostengono che, a parte Cyrodiil, la nazione Dunmer di Resdayn fosse la provincia più forte per quanto riguarda la potenza militare, ma che nonostante ciò la divisione politica della regione ha sempre evitato che questa potenza fosse effettivamente utilizzata. Solamente durante le invasioni straniere Morrowind ha saputo unire le proprie forze, e perfino quando l'Impero la minacciò di guerra, la provincia rimase divisa su come condurre la difesa e su come unirsi in un'unica forza armata. Mentre era sotto il controllo imperiale, Morrowind rimase sotto la protezione della Legione Imperiale. La Legione rappresentava l'autorità dell'Imperatore di Tamriel a Morrowind. Durante i periodi di pace, i legionari servivano come guardie; durante la guerra, hanno spesso usato Morrowind come base d'operazione per invadere i territori vicini.

L'ascesa della potenza militare Redoran Modifica

Durante la Crisi dell'Oblivion, l'Impero ritirò molte delle sue forze dalla provincia per difendere Cyrodiil; toccò quindi alla Casa di Redoran organizzare una forza di resistenza efficace contro l'invasione dei Daedra. Alla fine della Crisi, essa era riuscita ad organizzare un forte esercito che fu capace di contenere in parte l'invasione degli Argoniani del Black Marsh, i quali avevano visto nell'abbandono dell'Impero e nell'eruzione della Montagna Rossa una buona possibilità per espandersi a danno dei propri antichi nemici.

Guardia Redoran.jpg

Guardia Redoran in una fan-art

Mentre la parte meridionale fu devastata e occupata, l'esercito Dunmer riuscì a mantenere la parte centro-settentrionale e settentrionale. Questo evento fece guadagnare molto rispetto alla Casata Redoran da parte della popolazione, e da lì in poi questa Casata si è affermata come la più importante tra le Casate di Morrowind, nonchè la maggior potenza politica-militare dell'area.

Storicamente, i guerrieri Dunmer amavano indossare un'armatura leggera fatta con la corazza dura di alcuni insetti locali, ricoperta con un mantello finemente intrecciato di seta di ragno, il quale veniva avvolto più volte intorno al busto. Un turbante proteggeva la testa e il viso dall'onnipresente cenere di Morrowind insieme a degli occhiali protettivi di resina trasparente. Pantaloni allentati e grandi stivali completavano l'abbigliamento. Nonostante tutto ciò possa apparire stravagante, un viaggiatore esterno capirebbe l'utilità di questi indumenti se si trovasse fuori dalle mura cittadine senza questo abbigliamento a Morrowind durante una delle frequenti tempeste di cenere.

I guerrieri della Casata Redoran indossano una rara armatura pesante di piastre chiamata Armatura Di Ossa Con Spallacci. Viene costruita con delle vere ossa rinforzate con del materiale resinoso che viene poi lavorato con le ossa per formare delle piastre da armatura. Anche se può apparire facilmente distruttibile, si dice che questa armatura possa competere con quelle di acciaio o ferro.

Curiosità Modifica

  • Solstheim una volta era parte di Skyrim, poi venne donata dal Re dei Re di Skyrim a Morrowind affinché i Dunmer che fuggivano dalla loro terra devastata dall'eruzione della Montagna Rossa potessero avere una nuova patria.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso