Fandom

The Elder Scrolls Wiki

Morihatha Septim

1 219pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Morihatha Septim (3E 288 - 3E 339) fu Imperatrice Sangue di Drago di Tamriel appartenente alla Dinastia Septim.

Biografia Modifica

Morihatha Septim.jpg

Morihatha Septim scortata dai cavalieri imperiali durante le campagne militari contro i regni ribelli di High Rock

Matrimonio con lo Jarl di Winterhold Modifica

Morihatha era la figlia di Uriel Septim V e sorella di Uriel Septim VI. Quando raggiunse l'età da marito sposò lo Jarl Ulfe Gersen di Winterhold; fu un matrimonio che le permise di ottenere una grande influenza, Winterhold era all'epoca una delle più importanti città del nord di Tamriel, e le consentì di servirsi dei potenti maghi dell'Accademia di Winterhold per consolidare il potere del fratello e il suo.

Regno e campagne militari Modifica

Regnò su Tamriel per diciannove anni, essendo ascesa al trono nel 3E 317 dopo la morte di Uriel VI, a causa di una caduta dal cavallo durante una parata militare. Ella continuò con i piani del fratellastro, ovvero prendere il pieno controllo del Consiglio degli Anziani, per punirne i membri che le si opponevano. Fu per opera sua che, da Skyrim, l'Arcimago dell' Accademia di Winterhold venne nella Città Imperiale per essere nominato il secondo Mago da Battaglia Imperiale (al fianco dell'Imperatrice stessa) dopo la morte di Zurin Arctus ai tempi di Tiber Septim.

Battle of Kambria.jpg

L'esercito di Kambria affronta la Legione Imperiale

Il suo regno fu caratterizzato da numerose ribellioni e disordini in tutte le Province e Morihatha fu costretta a partire alla volta dei regni ribelli per combattere e mantenere unito l'Impero. La sua campagna militare la condusse in molte Province di Tamriel, specialmente ad High Rock, dove affrontò l'esercito bretone di Farrun riportando una grande vittoria, e ad Hammerfell dove affrontò i Signori della Guerra Alik'r nel deserto. Vinse anche grazie all'aiuto militare fornito dal suo Consorte, Jarl Ulfe Gersen di Winterhold.

Gli ultimi anni e la morte Modifica

Dopo numerosi successi fece ritorno alla Città Imperiale dove passò del tempo con il pro-nipote Uriel Septim VII, figlio di Pelagius Septim IV (figlio della sorella di Morihatha, Eloisa Septim). Probabilmente questo fu il periodo più felice e spensierato della sua vita. Fu assassinata da una congiura di corte, il cui responsabile fu ritenuto il Consigliere argoniano Thoricles Romus, il quale avrebbe avuto degli screzi con l'Imperatrice che si era rifiutata di inviare delle truppe per sedare una ribellione scoppiata a Black Marsh. Nonostante Thoricles Romus si sia proclamato fino all'ultimo estraneo alla congiura fu processato dal Tribunale Militare dell'Impero risultando colpevole dell'assassinio dell'Imperatrice e fu giustiziato e decapitato nel 3E 339; sembra che il Consigliere abbia urlato la propria innocenza fino ad un attimo prima che la mannaia del boia gli calasse sul collo. A succedere all'Imperatrice fu il nipote Pelagius Septim IV.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso