Fandom

The Elder Scrolls Wiki

Magnus Septim I

1 224pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Magnus Septim I (79 3E - 145 3E) è stato l'undicesimo Imperatore di Tamriel appartenente alla Dinastia Septim. Era il figlio più giovane dell'Imperatore Pelagius Septim II e della Imperatrice Quintilla, ciò lo rende fratello dell'Imperatore Antiochus Septim I, di Potema Septim e Cephorus Septim I.

Biografia Modifica

Nascita e Giovinezza Modifica

Magnus nacque nell'anno 79 3E nella Città Imperiale dal Principe Ereditario Pelagius Septim e dalla Principessa Quintilla. Era l'ultimo di quattro figli ma l'unico col quale legò fu il fratello Cephorus, di appena due anni più vecchio di lui. Come i fratelli non beneficiò dell'affetto dei genitori e fu cresciuto da austeri precettori. Una volta raggiunta la maggiore età gli fu assegnato il Principato della città di Wayrest di High Rock e fu fatto sposare a una nobile elfa Aldmeri di nome Utheilla, appartenente all'importante Casata Reale Direnni. Da essa ebbe due figli: Pelagius e Jolethe. Assieme al fratello Cephorus ricopriva il grado di Generale della Legione Imperiale e comandava diverse legioni.

Guerra del Diamante Rosso e Ascesa al trono Modifica

Nel 121 3E Magnus si schierò con suo fratello Cephorus contro sua sorella Potema Septim e il nipote Uriel che avevano spodestato e ucciso la legittima Imperatrice Kintyra Septim II, dopo. Tuttavia dovette partire con il suo esercito con il fratello Cephorus per debellare una ribellione scoppiata ad Elsweyr; ciò gli impedì di contrastare efficacemente l'avanzata di Uriel III, il quale conquistò la Città Imperiale e si incoronò Imperatore. Sedate le rivolte, Cephorus ordinò a Magnus di attaccare Potema con le sue legioni a Skyrim, mentre lui si sarebbe diretto a Cyrodiil per spodestare il nipote. Tuttavia Magnus incontrò una dura resistenza da parte dei Re di Skyrim, quasi tutti schierati a favore di Potema, e subì una serie di sconfitte che lo costrinsero a ritirarsi e a trincerarsi presso Falkreath per attendere rinforzi dal fratello, impegnato in quel momento a sconfiggere Uriel a Ichidag nella provincia di Hammerfell. Dopo la vittoria di Ichigad, Magnus fu raggiunto dai rinforzi di Cephorus , il che gli consentì di riprendere l'offensiva contro Potema e i suoi alleati.

Magnus Septim.jpg

Magnus Septim dopo numerose sconfitte riesce ad ottenere alcune vittorie decisive che gli consentono di rompere la linea difensiva di Haafingar e condurre le sue truppe ad assediare direttamente Solitude.

Tuttavia ci vollero dieci anni prima che gli alleati di Potema si sfaldassero e Solitude, la capitale della Regina Lupo, fosse messa sotto assedio da parte delle truppe imperiali. La sorella fu definitivamente battuta e uccisa nel 137 3E e suo figlio Pelagius fu nominato Re dell'Hafingaar al posto di Potema. Quando il fratello Cephorus morì nel 140 3E, ad appena tre anni dalla sconfitta di Potema, toccò a lui prendere le redini dell'Impero. Il suo regno fu incentrato nella ricostruzione e nella riparazione dei danni causati dalla Guerra del Diamante Rosso. Nel 142 3E impose al figlio di sposare la Principessa Katariah Ra'athim di Morrowind per rafforzare l'alleanza con quella provincia e al tempo stesso cercare di mascherare la follia del figlio.

Morte Modifica

Magnus Septim I morì nel 145 3E all'età di 66 anni. I maligni sostengono che fu vittima di un complotto orchestrato da suo figlio Pelagius, ansioso di salire al trono, tuttavia ciò appare improbabile anche perché Pelagius e non metteva piede da anni nella capitale, con la quale aveva pochissimi rapporti, e non aveva mai dimostrato di spasimare per il trono.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso