Fandom

The Elder Scrolls Wiki

La capanna nel bosco

1 218pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

DescrizioneModifica

La Capanna nel bosco è un libro presente in The Elder Scrolls V: Skyrim.

ContenutoModifica

A tarda notte, un po' di stagioni fa, un soldato stava tornando a casa dopo molte battaglie sanguinose; decise di risparmiare del denaro attraversando la foresta di pini a piedi. il primo giorno del suo viaggio fu piuttosto tranquillo, il soldato si bloccò nel sentiero principale e si mosse con un'andatura veloce. Quando iniziò a diventare buio, sistemò il suo sacco a pelo, accese un piccolo falò e cucinò un po' di coniglio che aveva catturato. "un buon giorno senza dubbio" pensò e successivamente si addormentò. verso la metà della sera, il soldato fu svegliato da un leggero piagnisteo in lontananza. credendo fosse un inganno architettato da banditi prese la sua spada e finse di dormire affinché potesse assalirli; dopo un po' di minuti, il piagnisteo iniziò a spostarsi da quel punto fino a quando egli non poté più udirlo. per tutta la notte il soldato dormì con un occhio aperto. il secondo giorno il soldato si svegliò da quello schifoso sonno che aveva potuto avere e attraversò la foresta con un passo ancora più veloce, intendendo distanziare se stesso e qualsiasi cosa avesse udito la notte precedente. Appena il giorno finì iniziò a piovere pesantemente: allora il soldato si costruì un riparo per la sera, affinché potesse rimanere asciutto quando dormiente. gli ci volle un po' per addormentarsi, con i continui pensieri della notte precedente impressi nella mente, ma riuscì a dormire comunque. Questa volta lo svegliò il piagnisteo che sembrava fosse immediatamente fuori dal suo riparo: il soldato prese la sua spada e strisciò fuori da esso. davanti al fuoco vide una donna fantasma piangente con le mani al volto. il soldato riunì tutto il suo coraggio e le chiese cosa le stesse succedendo: nessuna risposta. egli iniziò ad avvicinarsi lentamente, ma prima che potesse toccarla, lei si voltò e gli urlò contro. la donna fantasma sollevò un'ascia ed iniziò ad inseguire il soldato, scomparendo prima di fare contatto. il soldato passò la notte solamente con la sua spada in mano. corse fino alla prima luce dell'alba, dove iniziò di nuovo la strada più velocemente che poté. il terzo giorno fu soleggiato e luminoso, ma il soldato, fiacco e senza riposo, non se ne accorse nemmeno. Si mosse più velocemente che poté tentando di attraversare la foresta prima che diventasse buio. mentre iniziava a far buio, vide una baracca immediatamente fuori la strada, e pensò che sarebbe stato un buon posto dove accamparsi per la notte. appena arrivò alla baracca, spese un po' del suo tempo a bloccare porte e finestre: niente sarebbe potuto entrare. malgrado le sue preparazioni, non poté dormire. si era posizionato in quella che un tempo sarebbe stata la camera da letto fissando la porta barricata scuotersi; alla fine non poté più tenere gli occhi aperti e si addormentò. questa volta si svegliò a causa di una risata al di là della porta barricata; sembrava la donna di prima, ma rifiutò a credere che fosse lei. il soldato scattò attraverso la porta barricata nella porta principale per cercare la donna fantasma della notte precedente che guardava a terra ridendo in modo isterico con un'ascia in mano. iniziò a colpire la donna fantasma accanitamente ma capì che i suoi colpi non avessero effetto, allora usò una pergamena di Dardo di Fuoco che provocò la sua esplosione e la sua scomparsa precedute da un urlo. il calvario era finito, il fantasma se n'era andato. il soldato dormì bene quella notte ed il giorno successivo attraversò la foresta, allontanandosi incredibilmente. appena il Sole iniziò a tramontare egli sbucò dall'altro lato della foresta e guardò indietro, ricordando i giorni precedenti. appena si voltò e tornò a camminare avrebbe potuto giurare di aver sentito di nuovo il piagnisteo.

Effetti Modifica

Nessuno.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso