Fandom

The Elder Scrolls Wiki

Guerra Civile dell'Hammerfell

1 226pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi
Le Corone affrontano la Legione.jpg

L'esercito delle Corone affronta la Legione Imperiale

La Guerra Civile dell'Hammerfell fu una guerra combattuta tra la fazione Redguard delle Corone e quella degli Antenati per la supremazia nel regno dell'Hammerfell, che si concluse con l'intervento della Legione Imperiale guidata da Tiber Septim e l'annessione del regno dei Redguard all'Impero.

Antefatti Modifica

Rivalità tra Corone e Antenati Modifica

Nella sua lunga storia l'Hammerfell fu al centro della rivalità tra le due maggiori fazioni politiche dei Redguard: le Corone, discendenti dall'antica nobiltà di Yokuda e di stampo conservatore, e gli Antenati, discendenti dalla casta dei guerrieri di Yokuda ma progressisti e più aperti alle altre civiltà di Tamriel. Nonostante i vari screzi tra le due fazioni, spesso sfociate in piccole guerre civili, entrambe avevano saputo mettere da parte le rivalità per difendere l'indipendenza del proprio regno dalle minacce esterne. Alla fine la situazione si era stabilizzata: le Corone che detenevano il titolo di Re dei Re dell'Hammerfell e controllavano la parte occidentale dell'Hammerfell, mentre gli Antenati controllavano la maggior parte di quella orientale. Tuttavia la rivalità tra le due fazioni non venne mai meno e vi furono diverse congiure di palazzo organizzate dagli Antenati per cercare di impossessarsi del trono, ma tutte fallirono.

La morte di Thassad II e il colpo di stato del Barone Volag Modifica

Nell'862 2E il Re dei Re dell'Hammerfell Thassad II delle Corone, morì di morte naturale a Sentinel, la capitale del Regno. Ora la tradizione avrebbe voluto che a succedergli fosse il Principe A'Tor, suo primogenito, il quale era tuttavia assente dalla capitale. Di questa assenza approfittò il Barone Volag, carismatico capo della fazione degli Antenati, per portare a termine un colpo di stato al fine di farsi incoronare Re dei Re, esautorando di fatto il Principe A'Tor dalla successione e privandolo del suo diritto a regnare.

La Guerra Civile Modifica

La reazione delle Corone Modifica

Il Principe A'tor.jpg

Il Principe A'Tor

Naturalmente le Corone non accettarono il colpo di stato di Volag, il quale aveva anche irritato non pochi sostenitori degli Antenati, e si strinsero intorno al Principe A'Tor, da loro considerato il legittimo Sovrano dell'Hammerfell, e gli affidarono il comando del loro esercito per riconquistare Sentinel e schiacciare la rivolta del Barone Volag. Il Principe si mosse dunque dalla sua roccaforte di Stros M'kai con alcune migliaia di soldati, le cui file s'ingrossavano mano a mano che si avvicinava alla capitale.

Le prime battaglie Modifica

Il Barone Volag rifiutò l'ultimatum inviatogli dal Principe A'Tor di arrendersi e abbandonare la capitale preparandosi a resistere: inviò messaggi a tutti i Re e le Regine dell'Hammerfell appartenenti alla fazione degli Antenati chiedendo rinforzi e inviò alcuni reggimenti a lui fedeli a sbarrare la strada al rivale. Tuttavia questi furono più volte battuti dalle truppe fedeli al Principe A'Tor, che respinsero gli assalti degli alleati di Volag e penetrarono nel territorio degli Antenati.

L'Assedio di Sentinel e l'intervento di Tiber Septim Modifica

Armored imperial legion by lordhayabusa357-d6o33zx.png

La Legione Imperiale in formazione d'assalto

Dopo pochi mesi il Barone Volag capì che avrebbe perso: il Principe A'Tor aveva sconfitto tutti i soldati che egli gli aveva inviato contro, aveva invaso i territori dei suoi alleati impedendo quindi l'afflusso di rinforzi a Sentinel e i pogrom orchestrati dagli Antenati contro le Corone residenti nella capitale gli avevano reso ostile la popolazione della città. Quando le truppe delle Corone posero l'assedio a Sentinel, il Barone Valog, disperato e terrorizzato dalla terribile punizione che l'attendeva qualora il Principe A'Tor fosse uscito vincitore, inviò una richiesta di aiuto all'Imperatore di Cyrodiil Tiber Septim. Tiber ricevette gli ambasciatori di Barone Valog nella Città Imperiale: questi gli riferirono che Volag si offriva di diventare suo alleato e di stringere un legame di fratellanza eterna con l'Impero Septim in cambio dell'aiuto della Legione Imperiale nella guerra civile. L'Imperatore, che non aspettava altro che un pretesto per invadere l'Hammerfell, accettò le proposte di Volag e guidò personalmente alcune legionii contro l'esercito delle Corone.

La ritirata delle Corone Modifica

Le Corone affrontano gli Imperiali.jpg

Le Corone tentano di resistere alla Legione

Il Principe A'Tor non si aspettava l'intervento dell'Impero nella guerra e, quando gli giunse la notizia che la Legione aveva rotto l'assedio di Rihad e si preparava a marciare su Sentinel, capì che non avrebbe potuto resistere con le sue forze troppo sparpagliate. Maledicendo il Barone Volag per il tradimento nei confronti dell'Hammerfell, levò l'assedio dalla capitale e ordinò a tutti i suoi alleati di far convergere le proprie truppe nelle città della costa occidentale per tentare la resistenza contro l'Impero.

La fine della guerra e l'annessione all'Impero Modifica

Battaglia della Baia di Hunding Modifica

L'attacco di Nafaalilargus.jpeg

Nafaalilargus brucia la flotta Redguard

Messo alle strette dalla rapida avanzata della Legione Imperiale, il Principe A'Tor decise di giocarsi il tutto per tutto nella Baia di Hunding, presso l'isola di Stros M'kai dove egli aveva la sua roccaforte. In questo luogo era infatti radunata tutta la potente flotta da guerra dell'Hammerfell e in più il Principe A'Tor poteva contare sull'appoggio della Restless League, una consorteria di corsari Redguard con a disposizione una potente flotta pirata. Tiber Septim decise che quella sarebbe stata la battaglia decisiva, ragion per cui ordinò alla Marina Imperiale, comandata dall'Ammiraglio Richton, di convergere nella Baia di Hunding e distruggere la flotta Redguard. Nonostante l'eroica resistenza alla fine, anche a causa dell'intervento di Tiber Septim a cavallo del drago Nafaalilargus che incendiò buona parte della flotta Redguard, il Principe A'Tor cadde ferito mortalmente da una freccia avvelenata scoccata dall'assassino Dunmer Dram, alleato di Tiber Septim, mentre i superstiti della flotta si rifugiarono a Stros M'kai preparandosi a resistere ad un eventuale assedio.

La resa delle Corone Modifica

Richotn a Stros M'Kai.jpg

Richton occupa Stros M'kai

Sebbene Stros M'kai fosse una potente fortezza, giudicata imprendibile dai più, con la morte del loro capo e di buona parte del suo Stato Maggiore le Corone andarono nel panico; dapprima intenzionati a resistere, rifiutarono l'ultimatum dell'Ammiraglio Richton, che con la sua flotta minacciò di imporre il blocco navale a Stros M'kai e di farne morire di fame gli abitanti. Tuttavia, quando Tiber Septim fece bruciare il porto dal suo drago Nafaalilargus, le Corone decisero di arrendersi e firmarono un oneroso armistizio che, oltre ad imporre la consegna delle navi Redguard, impose di accogliere e mantenere guarnigioni imperiali all'interno delle loro città. Con questo armistizio le Corone deposero quindi le armi e Stros M'kai fu occupata dall'Ammiraglio Richton, che ne venne nominato Governatore da Tiber Septim in persona.

Sottomissione degli Antenati e la scomparsa del Barone Volag Modifica

Tiber Septim Redguard.png

Tiber Septim e Richton ricevono gli omaggi dei Principi Redguard sconfitti

Gli Antenati, che avevano contribuito all'invasione imperiale, dapprima esultarono per la sconfitta dei propri rivali delle Corone, ma ebbero presto di che ricredersi. Infatti Volag si vide consegnare dagli emissari imperiali, inviati da Tiber Septim a Sentinel, l'ordine di smobilitare l'esercito degli Antenati e di accogliere guarnigioni imperiali nelle città da essi controllate. Forse in quel momento il Barone si rese conto dell'errore commesso nel chiamare in suo aiuto Tiber Septim, tuttavia non ebbe modo di prendere adeguate contromisure poiché di lì a poco scomparve misteriosamente. Esistono diverse ipotesi riguardo alla sua scomparsa: alcune suggeriscono che Volag sia stato eliminato dai sicari di Tiber Septim, che riteneva di non aver più bisogno di lui, mentre un'altra versione sostiene che abbia lasciato Sentinel di nascosto per guidare un movimento di resistenza Redguard contro gli Imperiali. Comunque con la sua scomparsa gli Antenati si ritrovarono senza una guida e alla fine si sottomisero all'Imperatore e gli giurarono fedeltà. Con questo evento ebbe termine l'indipendenza del Regno dell'Hammerfell e dei Redguard.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale