Fandom

The Elder Scrolls Wiki

Generale Jonna

1 218pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

24078-4-1347557489.jpg

Il Generale Jonna

Jonna (? - 4E 182) fu un Generale imperiale di razza Nord al comando della Quarta Legione di Skyrim. Fu lui a guidare le legioni di Nord da Skyrim nella Battaglia dell'Anello Rosso, insieme al giovane Legato Tullius. Molti dei personaggi presenti in The Elder Scrolls V: Skyrim si arruolarono nella Legione per combattere i Thalmor di Lord Naarifin. Tra questi personaggi si annoverano: il Tribuno Ulfric Manto della Tempesta (figlio dello Jarl Hoag Manto della Tempesta e Principe di Windhelm), i Prefetti (Rikke, Vignar Manto Grigio, Thongvor Sangue Argento) e il Questore Galmar Pugno Roccioso.

Biografia Modifica

Origini e carriera Modifica

Jonna nacque nell'allora provincia imperiale di Skyrim tra il 120° e il 130° anno della 4E. Giovanissimo seguì la strada di molti Nord che all'epoca si arruolavano per la maggior parte nella Legione Imperiale per dare sfogo e mettere alla prova la propria abilità guerriera. Grazie alla sua abilità di guerriero e alla marcata intelligenza, scalò tutti i gradi della Legione fino a guadagnarsi il titolo di Generale ed essere assegnato al comando della Quarta Legione, composta per la maggior parte da legionari Nord, comando che mantenne per diversi anni guadagnassi la fama di comandante inflessibile ma giusto e per questo molto rispettato dai suoi uomini.

La Grande Guerra Modifica

Battle of the Red Ring-0.jpg

Jonna guida i suoi legionari contro i Thalmor nella Battaglia dell'Anello Rosso

Si sa che nell'anno 4E 175 Jonna e il suo secondo in comando Tullius ricevettero dall'Imperatore Titus Mede II il compito di sconfiggere le truppe di Lord Naarifin accampate alle porte orientali della Città Imperiale, attaccando da est. I suoi eroici legionari resistettero dietro alla formazione a testuggine dei loro scudi, dando modo al Generale Decianus di attaccare e conquistare le zone portuali della Colovia così da impedire l'arrivo di vettovaglie e rinforzi via mare al nemico. Molti dei suoi uomini persero la vita nel tentativo di respingere la carica della cavalleria pesante Thalmor di Naarifin, ma nonostante ciò riuscirono a mantenere la posizione creando scompiglio nelle fila nemiche. Alla fine i suoi legionari a cavallo furono i primi ad entrare nella Città Imperiale invocando Talos e massacrando ogni soldato Thalmor che incontravano per vendicare le vittime innocenti dell'Assedio della Città Imperiale.

Il Concordato Oro Bianco e il ritiro Modifica

Nonostante la grande vittoria conseguita, l'Imperatore Titus Mede II (che durante la battaglia aveva catturato Naarifin e lo aveva imprigionato in una gabbia) fu costretto a firmare il Concordato Oro Bianco, decisione per nulla condivisa dai suoi comandanti. Deluso per la piega presa dagli eventi, Jonna lasciò la Legione e si ritirò a Skyrim, dove passò i suoi ultimi anni in una tranquilla tenuta di campagna, dove morì pochi anni dopo per cause naturali. Fu egli stesso a raccomandare come suo successore al comando della Quarta Legione l'allora Legato Tullius presso l'Imperatore.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso