Wikia

The Elder Scrolls Wiki

Draghi

Discussione7
742pagine in
questa wiki
Drago su torre 2

Descrizione Modifica

I draghi sono delle creature spesso ostili presenti in The Elder Scrolls V: Skyrim.

Caratteristiche Modifica

I Draghi (Dovah o Dov al plurale, nella lingua draconica) sono una razza di potenti rettili volanti provenienti dal lontano continente di Akavir e che successivamente si diffusero a Tamriel. Nonostante l'aspetto bestiale, sono creature dalla profonda intelligenza, capaci di parlare e comprendere altre lingue. Si esprimono in una lingua particolare fatta di urli, infatti una conversazione tra due Draghi può facilmente essere scambiata per un combattimento, non essendoci effettivamente molta differenza tra le due cose. Essi sono completamente immuni agli incantesimi di Illusione. La loro lingua può essere usata in battaglia per generare potenti incantesimi, detti Urli dei Draghi o Thu'um, che possono essere utilizzati in modo innato dai Sangue di Drago o da chi passa la propria vita a studiare la Via della Voce, come i Barbagrigia. I Draghi, ritenuti estinti fino all'anno 201 della Quarta Era, sono tornati nella regione di Skyrim con la resurrezione di Alduin.

Comportamento Modifica

Sebbene la maggior parte sia ostile, alcuni possono essere innocui se non provocati. Occasionalmente i draghi volano intorno al giocatore ignorandolo completamente. Infatti, Todd Howard ha menzionato che non tutti i draghi sono apertamente ostili nei confronti del giocatore. I draghi possono apparire vicino al giocatore a qualsiasi ora del giorno ed alcuni draghi particolari che si incontrano durante alcune missioni sono alleati del giocatore e lo aiutano in combattimento. Il loro stile di combattimento include lanciare urla mentre volano, attacchi sospesi a mezz'aria ed attacchi a terra ed una loro caduta può lasciare un solco nella terra. Gli attacchi a terra includono attacchi con coda, morsi e urla. Se il drago effettua con successo con attacco che toglie molta vita, utilizzerà un attacco fatale che consiste nell'afferrare il corpo del giocatore con la bocca, scuoterlo e lanciarlo in aria.

I draghi non combattono solo in campo aperto, ma sono in grado di appollaiarsi su edifici e scagliare massi per guadagnare un vantaggio tattico sul giocatore ed il danno provocato dal soffio dei draghi sarà limitato dalla resistenza alla magia in generale e dalla resistenza al quel particolare elemento (ghiaccio o fuoco).

DropModifica

Dal loro scheletro è possibile recuperare ossa di drago e scaglie di drago, utili per migliorare oggetti e forgiare armature, ma anche frecce. Ucciso un drago il giocatore assorbe la sua anima, necessaria per sbloccare i differenti Urli o per inserire nuovamente i punti abilità nei perk nel libro nero Sogni ad occhi aperti.

Strategie nel combattimento contro i DraghiModifica

Il modo migliore per affrontare un drago è assumere abbastanza pozioni da raggiungere un effetto cumulativo del 100% di resistenza alla magia o all'elemento utilizzato dal drago (fuoco o ghiaccio); questa tecnica è molto efficace anche con i Sacerdoti del Drago a causa dei loro bastoni incantati. I draghi possiedono una resistenza naturale all'elemento che utilizzano e una debolezza all'elemento inverso (se un drago attacca con il fuoco, sarà resistente al fuoco e vulnerabile al ghiaccio ed un drago che usa il ghiaccio sarà resistente al ghiaccio e vulnerabile al fuoco). Possono essere utili gli Atronach della Fiamma o del Gelo, a seconda della vulnerabilità del drago.

Tipi di dragoModifica

ComuniModifica

  • Drago: Il primo Drago che si incontra in The Elder Scrolls V: Skyrim; è marrone ed è il più debole.
  • Drago del Sangue: Il secondo Drago più debole, è verde e possiede una coda a forma di vanga.
  • Drago del Gelo: È blu e bianco; ha lucide squame bianche con massicce punte nere.
  • Drago Anziano: Ha un colore simile al bronzo ed ha una coda che assomiglia ad una freccia. Sono secondi per potere solo al Drago Antico.
  • Drago Antico: È rosso e nero; è il tipo di Drago comune più potente nella versione base del gioco.
  • Drago Venerato: Un drago arancione; è la seconda variante più potente ed è stato introdotto nel DLC Dawnguard.
  • Drago Leggendario: Un drago colorato di nero e di rosso porpora; è al livello massimo ed è stato introdotto nel DLC Dawnguard.

UniciModifica

Draghi con nome Modifica

Si tratta di Draghi che si incontrano in giro per Skyrim; spesso identici agli altri draghi senza nome, questi si distinguono per essere stati fedeli luogotenenti del Culto del Drago di Alduin. alcuni si incontrano durante lo svolgimento delle missioni principali con i propri nomi e dialoghi, altri casualmente:

PaarthurnaxModifica

Fratello di Alduin e suo ex braccio destro; dopo avere tradito il fratello divenne il capo dei Barbagrigia istituendo la Via della voce. Aiuta il giocatore a meditare su tre parole: una volta fatto ciò un Thu'um collegato alla parola su cui si ha meditato sarà potenziato.

OdahviingModifica

Drago prima alleato di Alduin che poi lo tradisce per aiutare il Sangue di Drago ad ucciderlo.

Lo si richiamerà per la prima volta con l'urlo Chiama Drago sulla terrazza sul retro del palazzo di Dragonsreach a Whiterun. Finite le missioni della storia ed ucciso Alduin lo si potrà chiamare in aiuto nelle zone aperte con lo stesso urlo e combatterà assieme al personaggio fino all'uccisione di ogni nemico presente.

MirmulnirModifica

Primo drago che il Dovahkiin uccide; attacca la torre ad ovest di Whiterun.

SahloknirModifica

Un antico drago in grado di usare sia il fuoco che il ghiaccio che viene resuscitato da Alduin ed ucciso immediatamente dopo dal Sangue di Drago. Si assisterà alla sua resurrezione insieme a Delphine vicino a Kynesgrove.

SahrotaarModifica

Drago serpente incontrato durante la missione Sulla Cima di Apocrypha del DLC Dragonborn .

ViinturuthModifica

Drago che è possibile incontrare per Skyrim in modo casuale. Dopo aver completato la missione La Gola del Mondo è possibile assistere alla sua resurrezione da parte di Alduin nei pressi della Segheria di Anga.

NahagliivModifica

Drago di cui è possibile vedere la resurrezione al suo tumulo, il quale è situato nei pressi di Rorikstead.  



Vuljotnaak È possibile assistere alla sua resurrezione una volta completata la missione Immunità Diplomatica; il suo sito di sepoltura si trova a nord-ovest della Grotta dell'Uomo Gonfio, sud-ovest dell'Accampamento dell'Albero Dormiente e a sud della Caverna della Zanna Rotta.

VulthuryolModifica

Drago incontrato nelle profondità di Blackreach, sotto le rovine naniche di Alftand.

DraghiModifica

Sono i draghi più deboli di Skyrim, sono i primi Draghi incontrati dal giocatore. Il loro corpo ha tonalità grigie con un ventre grigio chiaro. Il loro urlo può essere sia "Yol" (Fuoco) che "Fo" (Gelo).

Draghi del GeloModifica

Drago del gelo

Drago del Gelo

I Draghi del Gelo sono apparsi a Skyrim in seguito alla resurrezione di Alduin. Sono bianchi con spuntoni neri che fuoriescono dalla loro schiena. La maggior parte usa l'urlo Fo (gelo) per danneggiare, rallentare il giocatore e ridurne il Vigore.

Draghi del SangueModifica

Drago del sangue

Drago del Sangue

I Draghi del Sangue sono apparsi a Skyrim in seguito alla resurrezione di Alduin. Possono essere riconosciuti per il loro colore verde-grigio, la testa coronata e la presensa di grandi creste su coda e schiena.

Draghi AnzianiModifica

Drago maggiore

Drago Anziano

I Draghi Anziani sono apparsi a Skyrim in seguito alla resurrezione di Alduin. Di colore bronzeo, usano due urli Yol (fuoco) e Fo (gelo). I loro attacchi sono generalmente forti e debilitanti. Le loro code possono colpire duramente e hanno la punta vagamente a forma di vanga.

Draghi AntichiModifica

Drago antico

Drago Antico

Drago antico morto

Drago antico morto a Solitude.

I Draghi Antichi sono apparsi a Skyrim in seguito alla resurrezione di  Alduin. Questi draghi hanno un grande ammontare di vita e come i Draghi Maggiori possono usare Yol (fuoco) e Fo (gelo). Sempre come i Draghi Maggiori hanno una coda a forma di vanga che può infliggere gravissimi danni.

Draghi VenerabiliModifica

I Draghi Venerabili vengono introdotti per la prima volta in The Elder Scrolls V: Dawnguard; Sono draghi con grandi occhi celesti e dal colore celeste-marrone. Usano due urli, Yol (Fuoco) e Gaan-Lah-Haas (Prosciuga Vitalità), nuovo urlo introdotto in Skyrim con Dawnguard.

Draghi ScheletriciModifica

Drago scheletrico

Drago Scheletrico

Sono apparsi a Skyrim in seguito alla resurrezione di Alduin e si trovano solitamente nei dungeon, nelle caverne e in ogni struttura sotterranea. Uno di questi draghi appare all'interno di Labyrinthian. Essi non hanno l'anima e quindi non consentiranno di sbloccare nuovi urli. Possono anche essere trovati al di fuori di Labyrinthian e interrompere qualsiasi resurrezione, prima della rigenerazione della carne e ciò può causare la loro completa ingenerazione. Anche se probabilmente è solo un problema tecnico, gli sviluppatori hanno inserito codici base per poter evocarli nella versione per computer. Alla loro morte non lasciano scaglie di drago, però si riceve una maggiore quantita di ossa di drago.

A TamrielModifica

I draghi giocano un grande ruolo nelle leggende e nella cultura del Nirn oltre che nel continente di Akavir; per esempio, il simbolo dell'Impero Septim, a partire della Terza Era,è il Diamante Rosso, con un drago rosso dentro. Inoltre, la divinità Akatosh è associata con Alduin, in quanto suo padre, e le sue sembianze sono quelle di un drago. Il principe Daedrico Peryte è anche conosciuto con la forma di un drago, ma probabilmente ciò è solo un dispetto verso Akatosh. A Morrowind, i draghi erano stati scacciati dai Cliff racers. Si sa di giovani draghi di tipo sconosciuto che sono scontrati con l'eroe di Daggerfall nelle vicinanze di Iliac bay. Una specie di creatura chiamata Wamasus un tempo abitava nella Black Marsh; gli uomini del nord consideravano gli esseri appartenenti a questa specie draghi.

In The Elder Scrolls V: SkyrimModifica

I Draghi giocano un ruolo significativo in Skyrim. Le loro apparizioni sono casuali ed è possibile combattere più draghi in una volta. Si potranno inoltre incontrare un numero infinito di draghi. Parlano principalmente la lingua dei draghi (le loro fiammate). Nel gioco, solo pochi draghi sono capaci di parlare la "la lingua comune": spesso lo faranno per schernire il giocatore in volo. Anche il drago principale, Alduin , parla nella lingua comune in alcune occasioni. Non saranno scriptate e avverranno durante i combattimenti. Nel gioco sono presenti anche draghi non apertamente ostlili e alcuni sono capaci di comunicare con il giocatore. La potenza dei draghi è stimata in base al loro colore: per esempio, i draghi bianchi e quelli anziani sono molto più forti rispetto a quelli verdi ed a quelli marroni. Le loro apparizioni aumentano in maniera progressiva con l'avanzare della storia principale, come è avvenuto con i portali di Oblivion.

Draghi ImportantiModifica

Questi sono draghi che si incontrano in The Elder Scrolls V:Skyrim. Molti sono indentici a draghi che si incontrano casualmente sulla mappa e differenziano solo per il fatto di avere nomi unici e poter parlare la lingua comune:

Dovahkiin: Anche se non appare esteriormente come un drago, può usare gli urli dei draghi poiché in parte lo è.

Alduin: Primogenito di Akatosh, dio nordico della distruzione, ha preso la forma di un drago per distruggere Tamriel.  Ha risvegliato i draghi in tutta Skyrim per banchettare con le anime dei vivi e dei morti.

Paarthurnax: Capo dei Barbagrigia e figlio di Akatosh, Paarthurnax era presente durante la "sconfitta" Alduin ed è stato il principale alleato di quest'ultimo.

Odahviing: Il braccio destro di Alduin, Odahviing viene sconfitto dal Dovahkiin e gli giura fedeltà in cambio della sua libertà. Può essere chiamato per aiutare il protagonista attraverso uno specifico Tu'hum.

Mirmulnir: Il primo drago incontrato dal giocatore. Attacca la torre di osservazione est di Whiterun.

Sahloknir: Un Drago Antico con l'abilità di usare sia fuoco che ghiaccio. Viene resuscitato da Alduin solo per essere ucciso poco dopo dal Dovahkiin.

Viinturuth: Un drago che è stato visto parlare la lingua nativa ad altri draghi. Questo drago può essere incontrato casualmente a Skyrim con l'espansione Dragonborn. 

Nahagliiv: Viene incontrato a Rorikstead. Può essere o non essere parte della campagna (c'è la possibilità di incontrarlo casualmente)


Visto che ci sono 20 urli e che ogni urlo è composto da 3 parole, in totale sarà necessario uccidere 72 draghi (tranne per gli urli imparati durante la missione principale) per utilizzarli tutti al massimo della loro potenza. I Draghi Scheletrici sono gli unici che non danno anima una volta morti.

Posizione dei DraghiModifica

A parte quelli che si incontrano casualmente, i draghi sono a guardia dei thu'um, che sono  solitamente collocati nelle antiche catacombe nord o presso i tumuli dei draghi. La loro posizione viene rivelata dopo aver parlato con Delphine a Riverwood durante le missioni principali. I draghi si possono incontrare presso i seguenti luoghi:

GalleriaModifica

NoteModifica

  • Todd Howard ha menzionato che non tutti i draghi sono apertamente ostili nei confronti del giocatore.

RiferimentiModifica