Fandom

The Elder Scrolls Wiki

Diario di Hamelyn

1 218pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

DescrizioneModifica

Diario di Hamelyn.png

Diario di Hamelyn

Il diario di Hamelyn è un libro presente in The Elder Scrolls V: Skyrim.

SommarioModifica

  • Titolo completo: Diario di Hamelyn
  • Autore: Hamelyn
  • Valore: 75 GoldIcon.png
  • Peso: 1 Peso.png

EffettiModifica

  • Nessuno.

PosizioneModifica

ContenutoModifica

Dieci anni di umiliazioni. Dieci anni di prigionia. Dieci anni di esilio.

I bambini mi tiravano pietre e le donne mi sputavano contro mentre venivo trascinato nella prigione di Whiterun. Mi consideravano un pericolo per la loro misera esistenza, descrivendomi come "folle" e "pazzo". Come potrebbe un folle evadere di prigione senza farsi scoprire? Come potrebbe un malato di mente creare un imponente armata di skeever?

Il mio apprendistato da alchimista a Winterhold... anche quelli furono giorni cupi. Ero circondato da spacconi egoisti che non potevano competere con le mie capacità. Le loro mancanze erano compensate dalla mia eccellenza. Apprezzavano il mio genio? Si compiacevano per i miei contributi? No. I miei insegnanti mi bastonavano e mi definivano irresponsabile. L'arcimago finì per buttarmi fuori in mezzo alla strada, come un comune pezzente.

Mentre i miei nemici abbassano la guardia e si dimenticano di Hamelyn e della sua intelligenza suprema, io assemblo il mio esercito. Ogni singolo brandello della mia sapienza impiegato per preparare la loro morte. Grazie all'inconsapevole aiuto di Sabjorn, la mia legione diviene più forte ogni giorno che passa. Impossibile non cogliere l'ironia: gli ingredienti che lui utilizzava per la sua pessima bevanda sono gli stessi che serviranno a far prosperare la mia stirpe.

Oh, la pagheranno. La loro indifferenza alla catastrofe imminente mi diverte. Sotterrerò Whiterun e osserverò Winterhold bruciare tra le fiamme. E quando subiranno la mia furia, mentre la mia progenie sarà intenta a strappare le carni dalle loro ossa, verranno ai miei piedi, implorando pietà. Ma non ne avranno alcuna, nemmeno misericordia o indulgenza. E io riderò e danzerò ed esulterò sui loro cadaveri dilaniati. Il momento della rivincita è giunto.

Dieci anni di sofferenza. Dieci anni di miseria. Dieci anni di morte.

ApparizioniModifica

Bethesda Softworks.pngQuesto libro è stato prelevato dalla serie di videogiochi The Elder Scrolls o dal sito creato e gestito da Bethesda Softworks, i diritti d'autore appartengono a Bethesda Softworks. Tutti i marchi, registrati e non, non sono da considerarsi affiliati alla The Elder Scrolls Wiki. L'utilizzo delle immagini e testi rientrano nella limitazione ed eccezione dei diritti d'esclusiva garantiti dal copyright a beneficio di Bethesda Softworks.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso