Fandom

The Elder Scrolls Wiki

Cuhlecain

1 218pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

TESV 2015-05-06 15-36-30-382.jpg

Cuhlecain sul proprio trono a Bruma

Cuhlecain (? 2E - 854 2E) anche conosciuto come "Imperatore Zero", era il Re di Bruma e di Falkreath negli Stati Coloviani. Persona ambiziosa e arrivista, durante il suo regno affidò il comando delle proprie armate al Generale Talos (ovvero Hijalti-Tiber Septim) e al capitano Amiel Richton, grazie ai quali estese la sua influenza nel nord di Tamriel e fu sul punto di incoronarsi Imperatore

Biografia Modifica

Regno e l'ascesa di Talos Modifica

Re Cuhlecain era sovrano di uno dei tanti regni sorti negli Stati Coloviani dopo la caduta dell'Impero Reman, tuttavia era divorato da una profonda ambizione e spasimava per ottenere più potere, anche attraverso il tradimento e l'intrigo. Conscio delle proprie mancanze militari, affidò la guida delle sue armate a due giovani guerrieri di nome Talos (divenuto poi noto col nome di Tiber Septim) e Amiel Richton, i quali condussero i guerrieri di Cuhlecain di vittoria in vittoria ed espansero l'influenza del regno su Skyrim, High Rock e diversi piccoli regni negli Stati Coloviani.

Il tentativo di incoronarsi Imperatore e il tradimento di Talos Modifica

A seguito di diverse vittoriose campagne militari, portate a termine esclusivamente da Hjalti e Richton, riuscì ad sottomettere le città di Chorrol, Skingrad e Kvatch. Dopo la Battaglia di Sancre Tor (2E 852) Cuhlecain si sentì abbastanza forte da prendere il Trono Imperiale e incoronarsi Imperatore di Cyrodiil; tuttavia, per meglio tutelarsi da imprevisti, strinse accordi con il Sovrano di Anvil, il quale chiese a Cuhlecain, come contropartita, di dare sua figlia in sposa al proprio primogenito, il Principe di Anvil. Alcuni ipotizzano che Talos attaccò Anvil (2E 853) uccidendone sia il Re sia che il figlio, perché provava un forte sentimento nei confronti della figlia di Cuhlecain. Ciò sconvolse i piani di quest'ultimo che, sentendosi minacciato dall'eccessiva influenza del proprio Generale, si ritirò nella Città Imperiale assieme ai propri fedelissimi.

La morte Modifica

Dopo questi eventi esistono due versioni di ciò che accadde: Secondo alcuni documenti Cuhlecain fu misteriosamente assassinato e di lui non rimase alcuna traccia. Secondo un'altra ipotesi, narrata nel libro "L'eresia acturiana", il Re venne invece ucciso da Hjalti in persona durante la Presa della Città Imperiale (2E 854). Il motivo che avrebbe portato Hjalti potrebbe essere dovuto al fatto che questi odiasse profondamente il suo Re, il quale si attribuiva il merito dei suoi successi militari, e desiderasse vendicarsi per l'accordo stretto con il Regno di Anvil. La seconda teoria sembra essere più convincente rispetto alla prima, anche perchè la figlia di Cuhlecain sposò poi Tiber Septim divenendo la prima Imperatrice Consorte della Dinastia Septim.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso