Fandom

The Elder Scrolls Wiki

Città Imperiale

1 218pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

DescrizioneModifica

Mappa Città Imperiale.jpg

Mappa della Città Imperiale

La Città Imperiale è la capitale dell'Impero, sede del consiglio degli anziani e del Palazzo imperiale, entrambi situati nella Torre d'Oro Bianco, posta al centro della città.

PosizioneModifica

La città si trova grossomodo al centro di Cyrodiil, su un'isola circondata dal Lago Rumare, creato dal Fiume Niben, ed è collegata alla terraferma tramite un ponte.

Struttura Modifica

La città ha una forma circolare ed è divisa in quartieri, che sono gli spicchi del cerchio. Il suo centro invece è costituito dai giardini e dal palazzo imperiale. Vi sono inoltre tre ponti che connettono la città ad altri tre quartieri fuori le mura: il Porto, l'Università Arcana e la Prigione Imperiale.

Storia Modifica

Era Merethica Modifica

Durante l'Era Merethica un popolo di elfi noti come Ayleid, discendenti degli Aldmeri, si trasferì dalle Isole Summerset nella Provincia di Cyrodiil. Qui fondarono un potente Impero e costruirono diverse città tra le quali appunto la Città Imperiale che, con la Torre Oro Bianco, divenne il cuore pulsante dell'Impero e sede del Consiglio, il supremo organo di governo degli Ayleid.

Prima Era Modifica

Impero Alessiano Modifica

Nel 241 1E la Regina-schiava Alessia, aiutata dagli eroi Pelinal e Morihaus, dette inizio a una grande rivolta di schiavi umani contro i loro crudeli padroni Ayleid. Questi furono sconfitti e nel 243 1E la Città Imperiale fu conquistata e proclamata capitale dell'Impero Alessiano, il primo Impero umano della storia di Tamriel.

La Caduta dell'Impero Modifica

Nel 2231 1E l'Impero Alessiano cessò di esistere e i suoi territori si frammentarono in tanti piccoli regni indipendenti in guerra tra loro. Per cinquecento anni la Città Imperiale perse il suo ruolo di capitale e decadde a semplice città-stato indipendente governata da un Consiglio degli Anziani.

L'Impero Reman Modifica

Nel 2703 1E Reman Cyrodiil sconfisse gli invasori Tsaesci nella Battaglia del Passo del Pale e fu acclamato all'unanimità dall'esercito Imperatore di Tamriel e Sangue di Drago. Fu così fondato l'Impero Reman, conosciuto anche come Secondo Impero, che pose la sua capitale nella Città Imperiale e governò buona parte di Tamriel per i successivi cinquecento anni. In questo periodo la città, rispettando la struttura originale, si arricchì di nuovi quartieri e conobbe un considerevole sviluppo economico.

Seconda Era Modifica

Potentato Versidue-Shaie e la Caduta dell'Impero Modifica

Nel 2920 1E la Dinastia Reman si estinse e le redini dell'Impero furono prese da un Potentato governato col pugno di ferro dal generale Tsaesci Versidue-Shaie che mantenne il potere fino alla sua morte, avvenuta nel 324 2E per mano degli assassini dei Morag Tong prezzolati da suo figlio Savirien-Chorak. Pur rimanendo formalmente la capitale dell'Impero la Città Imperiale non fu più il centro di potere che era stato con la Dinastia Reman, anche perché sia Versidue che suo figlio Savirien si presentavano di rado in città, preferendo governare l'Impero dal loro palazzo che sorgeva nelle loro proprietà di campagna. Nel 431 2E Savirien Chorak fu assassinato a sua volta da assassini della Confraternita Oscura e con lui ebbe termine il Potentato Akaviri e l'Impero Reman.

Interregnum Modifica

Il Periodo che va dal 431 2E all'854 2E è conosciuto col nome di Interregnum. In questo periodo Tamriel fu travagliata da una serie continua di sanguinose guerre e il ruolo della Città Imperiale fu poco rilevante, limitandosi a fare da premio ai contendenti, soprattutto durante la Guerra delle Tre Bandiere. Fu saccheggiata più volte nel corso di questo periodo, che se non fu mai seriamente danneggiata.

L'ascesa di Tiber Septim e il Terzo Impero Modifica

Nell'854 2E il giovane generale Sangue di Drago Hjalti Barba-precoce, noto anche come Talos, conquistò la Città Imperiale strappandola a Re Chulecain, il quale voleva incoronarsi Imperatore, uccidendolo e incoronandosi Imperatore col nome di Tiber Septim. Con lui ebbe fine l'Interregnum e cominciò il Terzo Impero.

Terza Era Modifica

Durante i cinquecento anni di regno della Dinastia Septim, la Città Imperiale riacquistò l'importanza di cui aveva goduto sotto le precedenti dinastie imperiale diventando sempre più grande e ricca.

Quarta Era Modifica

Ascesa della Dinastia Mede Modifica

Nell'anno 433 3E la Dinastia Septim si estinse durante la Crisi dell'Oblivion e cominciò la Quarta Era. Dopo quindici anni di incertezza e una serie di Imperatori usurpatori, nell'anno 17 4E il Trono di Rubino fu conquistato da un giovane signore della guerra Coloviano di nome Titus Mede I e iniziò così la Dinastia Mede.

La Grande Guerra Modifica

Nel 171 4E l'Impero entrò in guerra con il Dominio Altmeri per la supremazia su Tamriel. Nel 174 4E il generale Altmer Lord Naarifin conquistò la Città Imperiale dopo un assedio di tre giorni, dando il via ad uno dei più gravi e sanguinosi saccheggi che la città avesse mai visto nella sua millenaria storia. La città fu riconquistata qualche mese dopo dal giovane Imperatore Titus Mede II che, nella Battaglia dell'Anello Rosso combattuta appena fuori dalla città, sbaragliò l'esercito del Thalmor ponendo fine alla guerra.

DistrettiModifica

Vista della Città Imperiale dall'alto.jpg

La Città Imperiale vista dall'alto

Palazzo Imperiale Modifica

Talos Plaza Modifica

Il quartiere si trova ad est e confina a nord con il giardino elfico e a sud con il distretto del Tempio. È il quartiere dove vivono i cittadini più facoltosi della città e ciò è testimoniato dalla presenza di residenze imponenti; è qui che c'è la casa di Umbacano, che assegnerà al protagonista ben tre missioni. In tutto vi sono 20 residenze e un totale di 34 cittadini. Tra le attività economiche si segnala la presenza di un hotel. In questo distretto, come negli altri, vi è un mendicante, Draninus Senza-Monete.

Giardino elfico Modifica

Il quartiere si trova a nord-est e confina a sud con Talos Plaza e a est con il quartiere del Mercato; è un quartiere principalmente residenziale e vi sono 20 case, nelle quali abitano 31 cittadini. Vi sono due taverne. Anche qui c'è un medicante, Falav l'impostore.

Distretto del mercato Modifica

Questo distretto si trova a nord-ovest. Come suggerisce il nome, qui sono concentrate le attività economiche della città. Segue la lista dei negozi del quartiere:

  • Eleganza divina di Palonirya: abiti.
  • Emporio mistico di Calindil: magia.
  • Spacca-e-rompi di Urbol gro-Orkulg: armi pesanti.
  • La caraffa dorata di Claudette Perrick e Othrelos: alchimia.
  • La miglior difesa di Maro Rufus e Varnado: armature (anche riparazione).
  • Scudi del Muro-di-Pietra di Viator Accius: scudi e armature (anche riparazione).
  • Incantesimi scontati di Edgar di Edgar Vautrine: magia.
  • Le aste di Ridin di Ridin: vario.
  • Merci dei Tre Fratelli dei fratelli Verus: Tertullian, Cicero e Sergius: vario.
  • Merci come nuove di Jensine di Jensine: vario.
  • La borsa dalle molte monete di Thoronir: vario.
  • Prima Edizione di Phintias: libri.
  • La taverna dei mercanti di Velus Hosidius: taverna.
  • Possibilità di combattere di Rohssan: armi (anche riparazione).
  • Gioielleria Diamante Rosso di Hamlof Dente Rosso: gioielleria.
  • L'ingrediente principale di Ogier Georick: alchimia.

Distretto dell'Arena Modifica

Come suggerisce il nome, in questo quartiere si trova l'Arena. Non vi sono altri edifici di rilievo.

Arboreto Modifica

L'arboreto si trova a sud-est, si segnala la presenza delle statue dei Nove Divini; in questo luogo si svolge la missione L'ultimo furto.

Distretto del Tempio Modifica

Qui si trova il trova il Tempio dell'Unico, il luogo in cui termina il ciclo di missioni della trama di The Elder Scrolls IV: Oblivion; vi sono inoltre una locanda e la base dell'Ordine del sangue virtuoso. In questo distretto sono situate 18 abitazioni nelle quali vivono 33 persone e il mendicante di questo quartiere è Ragbag Buntara.

Distretto del Porto Modifica

Anche detto Waterfront, questo quartiere si trova nell'estremo sud-ovest dell'Isola della Città, ed è colllegato tramite un ponte al distretto del Tempio. È il distretto più povero della città ed ha un alto tasso di criminalità; il mendicante è Puny Ancus. Qui c'è la base della Gilda del Ladri, la quale collabora con i mendicanti della Città Imperiale (quasi sempre per ottenere informazioni).

Prigione Imperiale Modifica

Università Arcana Modifica

L'Università Arcana, oltre ad essere la sede della Gilda dei Maghi di Cyrodiil, è il più importante centro del sapere dell'Impero. Qui sono raccolti i più insigni studiosi e le più grandi biblioteche di Tamriel; qui vengono studiate nuove potenti magie e in più si cerca di interpretare la storia passata del continente.

Curiosità Modifica

In The Elder Scrolls V: Skyrim è possibile recarsi al punto più a sud della mappa di Skyrim e, usando il comando da console tcl (che permette di volare ed attraversare pareti), arrivare tanto a sud quanto il gioco permetta (prima di essere bloccati da una barriera trasparente ed un messaggio di sistema). Lì, tra le montagne, mirando in lontananza tra la nebbia, è possibile intravedere quella che sembra essere una grande torre bianca (meglio visibile tramite l'ausilio del comanda fov 50). Per via della vaga somiglianza e della direzione in cui è visibile, è stato ipotizzato si tratti della Torre d'Oro Bianco. Tuttavia nessuna fonte ufficiale ha ancora confermato o smentito che gli sviluppatori abbiano avuto una tale accortezza.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso