Fandom

The Elder Scrolls Wiki

Battaglia della Baia di Hunding

1 219pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Images-1.jpeg

Marinai Redguard si preparano alla battaglia

La battaglia della Baia di Hunding fu uno scontro combattuto nell'anno 864 2E tra la Marina Imperiale di Tiber Septim, comandata dall'Ammiraglio Amiel Richton, e la Flotta delle Corone di Hammerfell comandata dal valoroso Principe A'Tor. La battaglia segnò la fine dell'indipendenza dell'Hammerfell e la sua annessione all'Impero. In questa battaglia l'Imperatore Tiber Septim si distinse particolarmente, cavalcando il suo drago Nafalilargus e uccidendo il Principe delle Corone Redguard A'Tor, figlio del Re dei Re Thassad II

Antefatti Modifica

Il Principe A'tor.jpg

Il Principe A'Tor

Quando Tiber Septim lanciò la sua campagna di conquista dell'Hammerfell, tra i Redguard era in corso una cruenta guerra civile tra i due clan più potenti: le Corone e gli Antenati. I primi sostenevano le pretese al trono del Principe A'Tor figlio del precedente Re dei Re dell'Hammerfell Thassad II delle Corone, mentre i secondi sostenevano un'esponente del proprio clan, il Barone Volag, quale successore del Re. Tuttavia la minaccia imperiale che incombeva ai confini del regno aveva sempre impedito che le tensioni degenerassero in un'aperta guerra civile, limitandosi a intrighi e congiure di palazzo che non intaccavano la solidità del governo. Quando nell'anno 862 2E Thassad II morì la guerra civile scoppiò quando il capo degli Antenati, il Barone Volag, occupò con la forza la capitale dell'Hammerfell Sentinel e pretese di incoronarsi Re dei Re. Tuttavia le forze delle Corone, guidate dal Principe A'Tor che aveva la sua base nell'isola di Stros M'kai, passarono al contrattacco e furono sul punto di riconquistare la capitale. Gli Antenati, terrorizzati dal fatto di stare per perdere la guerra, chiesero dunque aiuto a Tiber Septim il quale non aspettava altro per invadere l'Hammerfell con le sue truppe; questo fatto venne considerato un tradimento del Regno dalle Corone. Le truppe del Principe A'Tor, già indebolite dalle battaglie contro gli Antenati, non poterono reggere all'attacco improvviso della Legione Imperiale e si ritirarono per riorganizzarsi nell'isola di Stros M'Kai.

Schieramenti iniziali Modifica

History redguard center.png

Nonostante le perdite subite durante la ritirata da Sentinel, il Principe A'Tor poteva disporre ancora di diverse migliaia di uomini, quasi tutta la flotta Redguard e la flotta della Restless League, una conserteria di pirati nazionalisti Redguard che assicuravano appoggio esterno alle truppe presenti a Stros M'kai; tutto sommato si tratta di una forza piuttosto ragguardevole che avrebbe potuto creare non pochi grattacapi all'Impero. Per affrontare queste forze Tiber Septim affidò il comando della flotta imperiale al suo miglior generale: Amiel Richton. Questi poteva disporre, oltre all'imponente organico della Marina Imperiale, anche di un'arma segreta: il drago di Tiber, Nafaalilargus, il che gli conferiva un enorme vantaggio tattico. Oltre a ciò Richton poteva contare anche sull'Emissario Imperiale Dram, consigliere militare ed esperto arciere. Il piano ideato da Tiber Septim prevedeva che Richton avrebbe impegnato la flotta nemica in mare aperto, mentre alcune tra le navi più veloci con a bordo gli stessi Tiber e Dram avrebbero attaccato direttamente A'Tor nella baia.

La battaglia Modifica

RG-misc-Battle of Hunding Bay.jpg

Dram ferisce il Principe A'Tor, il quale sarà ucciso da Tiber Septim stesso

Sia l'Ammiraglio Richton che il Principe A'Tor erano abili ammiragli, tuttavia all'inizio dello scontro l'esito si sbilanciò sensibilmente a favore della flotta delle Corone; allora Richton, pur a malincuore, fece intervenire in battaglia il drago Nafaalilargus, chiedendo a Tiber un aiuto immediato. La sorpresa fu vedere lo stesso Tiber Septim che cavalcava Nafaalilargus, bruciando la maggior parte della flotta di A'Tor con il potente urlo draconico del fuoco (Yol Tor Shul). Il Principe A'Tor, compresa la minaccia rappresentata dal drago per la flotta, ordinò a tutti i soldati armati di arco o preposti alle baliste di concentrare il fuoco su di esso. Approfittando dello scompiglio creato dall'intervento di Nafaalilargus e Tiber, l'arciere Dram ne approfittò per avvicinarsi all'ammiraglia Redguard e colpire con una freccia avvelenata il Principe A'Tor, che fu colpito alla gamba ma non morì. L'ammiraglia di A'Tor riuscì ad uscire dalla portata delle baliste imperiali e si allontanò verso la baia in ritirata. Tiber Septim in groppa al suo drago intercettò la nave di A'Tor e ne sterminò l'equipaggio, dopo scese dalla sua maestosa cavalcatura e sfidò a duello il Principe, il quale trovò la morte trafitto dalla spada dell'Imperatore. La morte improvvisa del loro comandante e l'attacco del drago, gettò nel panico le Corone e ciò permise alla Marina Imperiale di recuperare posizioni. Incalzate dagli Imperiali e dai continui attacchi del drago le Corone furono costrette a ritirarsi con gravissime perdite nella città di Stros M'kai, dove poi firmarono un armistizio.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso